IL DERBY INFINITO, ATTO TERZO

Siamo alla vigilia del terzo atto del derby infinito tra Adriatica Press Teramo e Campli, un derby che si è disputato per ben quattro volte se teniamo conto anche delle partite di regular season e che domani vedrà andare in scena il quinto episodio (terzo atto della serie playout) al Pala Borgognoni.

Potrebbe essere l’epilogo di una stagione difficile sotto tantissimi aspetti per i ragazzi di coach Massimiliano Domizioli, i quali però hanno avuto il merito di non mollare mai durante l’anno, reagendo anche ai tanti episodi sfortunati che se avessero sorriso ai biancorossi avrebbero regalato sicuramente una salvezza tranquilla, senza passare per il purgatorio dei playout. Ma, ancora una volta, Lagioa e compagni hanno dato dimostrazione di saper reagire anche alle sorte avversa, vincendo i due match al Palaskà e costruendo così un vantaggio importante per avere la possibilità di chiudere definitivamente la pratica salvezza e concludere con un lieto fine il campionato.

C’è ovviamente ancora una partita da giocare e questa volta si andrà a far visita ai cugini farnesi che, senza alcun dubbio, vorranno ben figurare davanti ai propri tifosi, consapevoli di essere all’ultima spiaggia e di dover mantenere vive le speranze di allungare la serie per compiere un’impresa che sulla carta sembra impossibile.

Il Teramo dal canto suo potrà giocare con la mente leggera di chi ha il 2 a 0 nella serie, conscio che bisognerà mettere pressione alla giovane truppa di coach Tarquini per spegnere fin dall’inizio ogni accenno di entusiasmo ed imporre comunque il proprio ritmo alla partita, basandosi su un’oggettiva differenza di fisicità e di esperienza.

Servirà ovviamente tutto il supporto e tutto il calore dei tifosi teramani per portare a casa match, serie e poter festeggiare così una tanto agognata salvezza, con uno sguardo rivolto verso un futuro, si spera, molto più radioso ed illuminato.

Appuntamento domani, con palla a due alle ore 18:00, al Pala Borgognoni.

Forza vecchio cuore biancorosso.